Probiotici innovativi
Alleanza Mediterranea Oncologica in Rete
ESG 2017
Tumore Ovaie

L’allattamento al seno appare correlato a minore rischio di asma nei bambini


I neonati allattati al seno, da bambini possono presentare una migliore funzione polmonare e un minore rischio di asma, rispetto ai bambini allattati artificialmente.

Precedenti studi hanno fornito risultati contrastanti riguardo agli effetti dell'allattamento al seno sui polmoni dei bambini.
Alcune ricerche hanno indicato che le madri affette da asma che allattano al seno possono mettere i propri bambini a rischio.

Tuttavia nuove ricerche hanno trovato che i bambini con mamme asmatiche possono ottenere benefici dall'allattamento al seno E’ stato ipotizzato che l'allattamento al seno provochi un aumento del volume polmonare, indipendentemente dal fatto che la madre sia asmatica o no.

Se il volume polmonare è maggiore, la suscettibilità a sviluppare asma diminuisce; è quindi importante che anche le madri asmatiche allattino i propri figli.

In uno studio pubblicato su American Journal of Respiratory and Critical Care Medicine, circa 1500 bambini sono stati seguiti dalla loro nascita a metà degli anni 90.
Dagli 8 ai 14 anni, i ragazzi sono stati sottoposti ad una serie di test di laboratorio per valutare la funzionalità respiratoria ed eseguire le prove allergiche.
E’ stato scoperto che più i bambini erano stati allattati al seno, migliori erano i risultati del test di misurazione della velocità di flusso espirato.
In altri due test, che hanno valutato anche la quantità di aria che i polmoni sono in grado di contenere, l'allattamento al seno per 4 mesi o più era correlato a migliori risultati solo nei bambini le cui madri soffrivano d'asma.
La migliore funzione polmonare non è sembrata essere legata a una storia di ridotto numero di infezioni respiratorie infantili, un noto vantaggio dell'allattamento al seno.

In un altro studio, pubblicato su Journal of Pediatrics, un secondo gruppo di ricercatori ha seguito i bambini fin dalla nascita, ma al posto dei test di funzionalità polmonare ha chiesto ai genitori dei bambini di 6 anni se ai propri figli era mai stata diagnosticata asma o avevano mai usato un inalatore o avevano manifestato segni di asma nell'ultimo anno.
Con i dati di più di 1000 bambini, tra cui circa 200 con asma alla loro ultima visita, è stato rilevato che ogni mese di allattamento esclusivo al seno ( senza alcuna formula mista ) era correlato a un calo del 9% nel rischio di asma.

L'Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda l'allattamento al seno esclusivo per i primi 6 mesi di vita, continuato per 2 anni o più. ( Xagena2012 )

Fonte: University of Bern, University of Otago, 2012


Gyne2012 Pedia2012 Pneumo2012



Indietro