Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Farmaexplorer.it

Il neonato, fenomeni fisiologici e igiene nei primi giorni di vita


Fenomeni fisiologici neonatali

Primo meconio: entro le prime 24-48 ore il neonato elimina il meconio ( cellule di sfaldamento del liquido amniotico, della mucosa intestinale, lanugine deglutita, ecc. ), di colore bruno verdognolo. Un ritardo nell’eliminazione del meconio richiede un intervento di irrigazione rettale.

Prima minzione: avviene dopo la nascita o dopo 24-36 ore.

Calo ponderale fisiologico: si ha un calo ponderale dovuto alla perdita di liquidi, per emissione del meconio e per scarsa alimentazione nei primi giorni di vita. Dopo il 4° giorno il peso riprende a crescere di 25-30g/die, raggiungendo quello della nascita nel corso della seconda settimana di vita.

Ittero fisiologico: circa il 50% dei neonati a termine e tutti quelli pretermine manifestano un ittero fisiologico evidenziabile con colore giallo della cute e delle sclere. L’ittero svanisce entro la prima settimana di vita.

Tumore da parto e cefaloematoma: il tumore da parto è una tumefazione edematosa delle parti molli del cranio, di nessun significato patologico, che si riassorbe entro pochi giorni; il cefaloematoma è una raccolta ematica sottoperiostea conseguente alla rottura di un vaso in corso di travaglio prolungato o distocico, e può persistere anche per mesi senza lasciare quasi mai danni permanenti.

Crisi genitale: durante la vita intrauterina il passaggio transplacentare di estrogeni può portare a tumefazione mammaria in entrambi i sessi ( mastopatia neonatale ), ipertrofia clitoridea, ipertrofia delle piccole labbra con a volte leucorrea e/o emorragia nella femmina.
Queste manifestazioni sono transitorie e non necessitano di alcuna terapia.

Igiene del neonato

Il bagno nel neonato si effettua per immersione in acqua a temperatura di 37°C con sapone liquido.
Il moncone ombelicale rimane in sede per 8-10 giorni dalla nascita dopo di che cade spontaneamente per mummificazione; la ferita che rimane in sede ombelicale si cicatrizzerà entro la seconda settimana. Il moncone deve restare il più possibile asciutto; va disinfettato con alcool e protetto con una garza imbibita di alcool. ( Xagena2010 )

Gyne2010


Indietro