Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Mediexplorer.it

Ipertensione cronica


E’ una patologia gravidica caratterizzata da ipertensione/proteinuria prima della gravidanza, o entro la ventesima settimana.

Diagnosi

La diagnosi di ipertensione cronica viene posta nel 30% delle gravide ipertese. L’ ipertensione cronica primaria rappresenta il 90% delle ipertensioni croniche; quella secondaria può essere causata da patologie renali, endocrine, cardiovascolari, connettivali.
La diagnosi si basa sulla rivelazione di ipertensione entro la ventesima settimana.
E’ un fattore di rischio per il distacco della placenta.

Terapia

La terapia va iniziata per valori di pressione diastolica maggiori di 110 mmHg e consiste nella somministrazione di: Antipertensivi - Calcio antagonisti ( Verapamil, Nifedipina ), alfa-agonisti centrali ( Alfametildopa, Clonidina ), bloccanti adrenergici periferici ( Atenololo, Labetalolo ), vasodilatatori periferici ( Idralazina ); Anticonvulsivanti ( Magnesio solfato, Benzodiazepine ).

L’ipertensione associata a vasospasmo richiede invece una pronta ospedalizzazione, se il feto ha superato la trentaquattresima settimana, si può considerare l’espletamento del parto, dato che ha raggiunto un sufficiente grado di maturità polmonare. Se è più giovane, occorre valutare i rischi materno/fetali. Accanto alla terapia con antipertensivi e anticonvulsivanti va indotta la maturità polmonare fetale con corticosteroidi.( Xagena2010 )

Gyne2010 Cardio2010



Indietro